Fondamenta S. Giustina, Castello 2835 - Cap.30122 VENEZIA Tel.041.5225369 - Fax 041.5230818 Codice Meccanografico: VEIS026004  Segreteria: veis026004@istruzione.it Pec: veis026004@pec.istruzione.it
 
 
Navigazione veloce
 

Tavola di Pace

Tavola di Pace, un progetto della prof.ssa Adriana Marascalchi.

 

Il progetto “Tavola di Pace, Pace a Tavola” è nato nell’anno scolastico 2005/2006 dall’idea delle docenti Sarah Baratta e Maria Voltolina e sostenuto, fin dall’inizio, dalla Dirigente Scolastica prof.ssa Isabella Albano.

L’iniziativa è nata dalla volontà di favorire convivenza civile e rispetto reciproco tra studenti e famiglie italiani e stranieri del liceo Benedetti.

Nel corso di questi tredici anni, ci sono stati molti cambiamenti all’interno dell’istituto Benedetti Tommaseo, ma il progetto, sostenuto anche dal nuovo Dirigente Scolastico prof. Roberto Sintini, è diventato un punto fermo, pur modificandosi di anno in anno.

La voglia di incontrarci attorno ad una tavola è rimasta, ma abbiamo pensato di coinvolgere anche persone al di fuori della nostra realtà scolastica, per condividere con loro un tratto di strada, conoscendo le loro storie, organizzando anche incontri all’interno del liceo, per poter raggiungere un numero sempre maggiore di studenti.

Come non ricordare le molte donne richiedenti asilo del Centro Darsena, o Gholam arrivato dall’Afghanistan, o Mady e i ragazzi de “La casa di Amadou”?

A ricordo, almeno in parte, delle nostre bellissime cene, rimangono dei libretti che raccolgono le varie ricette pensate e realizzate tutti assieme.

Sono ricette semplici e a volte incredibilmente simili pur appartenendo a Paesi diversi.

Vorrei chiudere con lo slogan di quest’anno “A volte abbiamo bisogno solamente di una scusa per diventare amici” e noi l’abbiamo trovata sedendoci a tavola.

Sperando che ci sia sempre la voglia di tenere imbandita la tavola, auguro a tutti una buona lettura e un’altrettanto buona realizzazione dei piatti, nella convinzione che attraverso questi piccoli gesti stiamo costruendo ponti e non innalzando muri.

Venezia, luglio 2018

 

la referente del progetto
fino ad oggi

Adriana Marascalchi

 

Libretti